* Welcome to... *

* Neverland *

* ❝ Un magico rifugio dove tutto appartiene alla fantasia.❞ *

* Benvenuto nella sezione Numerologia! *
* Buona navigazione! *


* Intro * Home * Blog * Tumblog * Banners * Contact *

* Numerologia *

Translate this page!



***


* Benvenuto nella sezione "Numerologia"! *

Sapevi che grazie alla Numerologia è possibile
analizzare e definire gli aspetti della personalità
e le caratteristiche di una persona?

In questa sezione parlerò proprio di questa antica
pseudoscienza e descriverò in modo semplice ma
dettagliato i suoi molteplici aspetti e le sue
caratteristiche. Analizzerò, poi, la carta numerologica
specificandone la sua funzione e spiegherò, inoltre,
il metodo grazie al quale possiamo conoscere il nostro
numero del destino (definito anche numero Karmico).

Buona lettura! *


***


Il Significato Del Termine:

Nu-me-ro-lo-gì-a: arte di predire il futuro in base allo studio del significato mistico o magico dei numeri.

La Numerologia è lo studio della possibile relazione mistica o esoterica tra i numeri e le caratteristiche o le azioni di oggetti fisici ed esseri viventi. La numerologia e la divinazione numerologica erano pratiche popolari fra i primi matematici come Pitagora, ma non sono più considerate parte della matematica e sono considerate invece una pseudoscienza. Questo sviluppo è storicamente simile a quello avuto dall'astrologia nei confronti dell'astronomia o dall'alchimia nei confronti della chimica.


***


La Divinazione Numerologica:

* Nella divinazione numerologica, si usano la data e l'ora della nascita di un individuo per analizzare e definire gli aspetti della personalità e le caratteristiche di quella persona. Dei numeri specifici sono, inoltre, associati alle lettere dell'alfabeto. Alla base della convinzione che le date e le ore abbiano un significato numerologico, si pensa che le vibrazioni di fondo dell'universo avvengano a cicli regolari e che le cose create o modificate in un punto qualsiasi di questi cicli, avranno le proprietà che le vibrazioni creano in quel preciso punto. È meno chiaro però come nomi e parole seguano una regola simile.

Una teoria accreditata da alcuni numerologisti dice che una persona che dà il nome ad una cosa sia influenzata dalle vibrazioni universali che vengono percepite inconsciamente e che fanno sì che questo nome sia armonico con le vibrazioni dell'oggetto nominato. Un'altra questione sulla quale ci si è soffermati relativamente al significato numerologico delle parole è come, se alle lettere possono essere assegnati numeri, gli oggetti possano avere un significato numerologico identico quando vengono tradotti in una lingua diversa o viene usato un diverso alfabeto.

Per esempio, il valore numerologico per "Shirt" è 8.
Lo stesso oggetto tradotto in spagnolo, "camisa",
ha valore numerologico 6, quindi differente.


Una teoria, spiega che i differenti nomi di un oggetto in differenti lingue o ortografie possano avere un significato completamente diverso per quell'oggetto, come le parole che si possono usare per identificare uno stesso oggetto possono assumere aspetti differenti. Va specificato che non esiste una prova scientifica sulla validità delle affermazioni usate nei principi numerologici. La numerologia viene classificata come una pseudo-scienza, e molti scienziati pensano che i principi numerologici siano falsi o inventati. La vera scienza, come riconosciuta nella società moderna, si basa sul metodo scientifico che afferma che ogni teoria applicata ad un fenomeno debba essere prevedibile e ripetibile in qualsiasi circostanza per essere considerata come vera.

I numerologisti replicano che i loro studi non sono dimostrabili in quanto i meccanismi di interazione fra le vibrazioni universali e i corpi celesti sono troppo piccoli per essere registrati, misurati o quantificati con gli attuali strumenti disponibili alla scienza. Gli scienziati sostengono però che sia illogico pensare che la scienza moderna non riesca a registrare nemmeno un minimo effetto di questi meccanismi di interazione. Osservazioni empiriche riguardo alla regolarità e alla prevedibilità matematica delle relazioni tra cose nell'universo evidenziano come, in fondo, potrebbero esserci effettive connessioni con la numerologia. Tuttavia, queste osservazioni non sostengono direttamente le affermazioni numerologiche.

* La numerologia non va considerata come uno studio unico. A dimostrazione della sua veridicità, esistono 3 differenti scuole di pensiero. La verità della numerologia ha origine divina, avendo l'Onnipotente disseminato nell'universo delle chiavi riconoscibili da coloro che seguono la via della saggezza, facendoli avvicinare all'unitarietà insita nel Grande Progetto. La numerologia è vera grazie all'accordo dello spirito universale tra tutte le forme di vita su un livello o un altro. E siccome l'universo è il prodotto dell'accordo medio (come nella media statistica) tra tutte le forme di vita in qualunque luogo, l'accordo sulla regolarità matematica nell'universo crea un sotto-strato Numerologico attraverso l'universo. La numerologia è vera perché è un riflesso delle leggi Naturali, dando indizi sullo stato di complesse vibrazioni che regolano le funzioni e l'esistenza nell'universo. Il fallimento della scienza moderna sul verificare questo fatto è semplicemente segno di una scienza che dispone di una tecnologia insufficiente. Dopo tutto, la scienza una volta credeva che tutte le cose fossero composte dai 4 elementi primari terra, aria, fuoco, acqua in combinazioni differenti. Quando la scienza sarà sufficientemente avanzata, sarà in grado di verificare la validità della numerologia. Gli storici credono che la moderna numerologia sia un insieme di insegnamenti che derivano dall'antica babilonia, da Pitagora e i suoi seguaci (VI secolo a.C. Grecia), dalla Filosofia astrologica da Alessandria d'Egitto, dai primi misticismi cristiani, dall'occultismo dell'antico gnosticismo e dal sistema ebreo del Kabbalah. L'indiano Vedas il cinese "Circle of the Dead", e l'egiziano "Book of the Master of the Secret House", (Rituale della Morte), danno una chiara dimostrazione di come la Numerologia è utilizzata e studiata da centinaia di anni.


***


La Carta Numerologica:

* La Carta Numerologica è un diagramma dei numeri personali, ricavati dal nome cognome e dalla data di nascita, utilizzando la tabella di conversione. La tabella basata sulle 26 lettere dell'alfabeto latino permette, mediante il principio della Gematria, di convertire in numeri le lettere. Ad ogni numero è stato associato un significato che identifica l'essenza del numero stesso. Si ottengono così i Numeri utili per preparare il proprio Tema Numerologico, ossia un profilo dettagliato del tuo carattere, delle tue aspirazioni, dei talenti e dei punti deboli e molto altro ancora che si basa sull’analisi dei tuoi numeri partendo dalla tua data di nascita più il nome e cognome. Il Tema Numerologico è formato dalla Carta Numerologica e dai tuoi Cicli di Vita, con relative spiegazioni personalizzate per il tuo specifico profilo. Non si utilizzano infatti interpretazioni pre-compilate, ma ogni Tema Numerologico è unico e personale.

I numeri che ci identificano maggiormente sono 5:

* Numero dell'Anima (Chi siamo).
* Numero della Persona (Come appariamo).
* Numero dell'Io (Come possiamo realizzarci).
* Numero del Destino (Il nostro percorso di vita).
* Numero dell'Arcano o Quintessenza (Il nostro equilibrio).


***


Numero Dell'Anima O Della Determinazione:

Il numero dell'Anima descrive la componente più intima del carattere ed è associata all'Essere, in relazione ai desideri del cuore. Molto spesso sondare questo aspetto equivale ad aprire una porta della quale non conoscevamo neppure l'esistenza.

Si ricava dalla somma dei numeri corrispondenti alle
vocali del nome e del cognome, ridotta ad un'unica cifra.

Es. MARIO ROSSI = A(1) + I(9) + O(6) + O(6) + I(9) = 31(3+1) = 4.


***


Numero Della Persona O Dell'Apparenza:

Il numero della Persona corrisponde alla "maschera sociale", l'atteggiamento esteriore che come un vestito- armatura, protegge l' Anima dall'impatto col mondo esterno. Nasce quando dai 7 anni di vita a seguire iniziamo a formare la nostra identità e subisce molte influenze e condizionamenti. Indossare una maschera serve per farci accettare dagli altri e interagire così con le dinamiche che la famiglia la scuola e ogni altro contesto sociale ci mette di fronte. L’Anima è chi siamo veramente, la Persona è ciò che mostriamo agli altri. Molto spesso noi stessi ci identifichiamo con la nostra personalità e perdiamo il contatto con la nostra Essenza profonda.

Si ricava dalla somma dei numeri corrispondenti alle
consonanti del nome e del cognome, ridotta ad un'unica cifra.

Es. MARIO ROSSI = M(4) + R(9) + R(9) + S(1) + S(1) = 24(2+4) = 6.


***


Numero Dell'Io O Dell'Espressione:

Il numero dell'Io corrisponde al nostro ruolo ed è associata al fare, in relazione alle necessità della vita di tutti i giorni. L'analisi di questa cifra rivela i tratti generali del carattere e descrive le predisposizioni lavorative. È la missione di vita che la nostra Anima ha scelto, e consapevolizzarla risveglia in noi qualità e talenti che ci appartengono e che possono essere utilizzati per il proprio benessere e degli altri. Capire cosa sei portato a fare ti permette di fare le scelte giuste evitando di intraprendere una strada che non è la tua.

Si ricava dalla somma dei numeri corrispondenti alle vocali e alle consonanti del nome e del cognome, ridotta successivamente ad un'unica cifra.

Vocali: Es. MARIO ROSSI = A(1) + I(9) + O(6) + O(6) + I(9) = 31(3+1) = 4.
Consonanti: Es. MARIO ROSSI = M(4) + R(9) + R(9) + S(1) + S(1) = 24(2+4) = 6.
Somma Vocali (4) + Somma Consonanti (6) = 10 (1 + 0) = 1.


***


Numero Del Destino O Numero Karmico:

Il numero del Destino descrive il tipo di eventi e di persone coi quali vi confronterete durante il corso della vostra esistenza. Come una traiettoria ideale, il numero del Destino indica la strada da percorrere, affinché si possa realizzare la missione di vita. Nell'interpretazione è importante tener conto di questo numero che accrescerà nel corso dell'esistenza la sua influenza attraverso circostanze apparentemente non volute da noi, ma che possono ripetersi frequentemente oppure consapevolmente attraverso scelte, pensieri e modi di agire.

Si ricava dalla somma dei numeri della data di nascita, ridotta successivamente ad un'unica cifra.

Es. 15 Luglio 1985 = 15 (5 + 1 = 6) + Luglio (7) + 1985 (1 + 9 + 8 + 5) = 95 (9 + 5) = 14 (1 + 4) = 5
Somma dei risultati: 6 + 7 + 5 = 81 (8 + 1) = 9
.


***


Numero Dell'Arcano O Della Quintessenza:

Il numero dell'Arcano è l'essenza delle quattro funzioni individuali (Anima, Persona, Io e Destino), integrate in un insieme armonioso. Questo numero è un centro equilibratore, al quale possiamo riferirci per ritrovare il senso della nostra esistenza ed esprimere al meglio i nostri talenti.

Si ricava sommando tra di loro i numeri dell'Io e del Destino, riducendo ad un'unica cifra.

Es. Calcoli precedenti:
Numero dell'Io (1) + Numero del Destino (9) = 10 (1 + 0) = 1
.


***


Numero Dell'Origine:

Il numero dell'Origine identifica un talento o una propensione che abbiamo più facilità ad esprimere in quanto ce lo portiamo appresso da vite passate ed è quindi maturato con l'esperienza. Fa parte del nostro patrimonio evolutivo.

Si ricava sommando tra di loro i numeri del solo anno di nascita, riducendo ad un'unica cifra.

Es. 1985 = 1 + 9 + 8 + 5 = 95 (9 + 5) = 14 (1 + 4) = 5.


***


Numero Del Dono:

Il numero del Dono è quel talento o propensione che possiamo scoprire in questa vita e veder maturare nel tempo. Inizialmente è in uno stato embrionale e può essere espresso appieno tramite la consapevolezza e l’esperienza. Riconoscerlo come nostro ci permette di usufruire di potenzialità nuove da utilizzare nel presente.

Si ricava sommando tra di loro le ultime due cifre dell'anno di nascita, riducendo successivamente ad un'unica cifra.

Es. 1985 = 85 (8 + 5) = 13 (1 + 3) = 4.


***


* Il Significato Dei Numeri:

Ogni numero ha delle caratteristiche uniche che contengono sia aspetti in Luce che in Ombra.
I numeri rappresentano tutti i lati di uno stesso argomento e nella loro completezza contengono sia aspetti considerati positivi che negativi. La parte in Luce è quella che conosciamo e su cui possiamo contare come potenzialità, la parte in Ombra è quella che tendiamo a rifiutare e rappresenta una lezione da apprendere.

La Luce è quell'aspetto del numero perfettamente integrato nella psiche e che quindi possiamo riconoscere in noi e accettare con più facilità. Rappresenta le potenzialità e i talenti. Di solito è una caratteristica considerata positiva.
L'Ombra è invece quella parte che agisce quando il numero in questione non è completamente integrato ed agisce a livello inconscio e di cui siamo quindi inconsapevoli. Sono quelle caratteristiche che tendiamo a definire negative, ma solo in quanto le rifiutiamo in noi stessi o negli altri. Sono solitamente punti deboli e limitanti della nostra psiche che contengono comunque lezioni da imparare che se comprese possono donarci la completezza.


***


Simbologia Dei Numeri Come Archetipi:

* * Numero 1 – Il Guerriero *

Il numero 1 è il più indipendente, non convenzionale e individualista di tutti i numeri. Esso rappresenta l'inizio, l'origine, l'innovatore, il creatore, e l'unicità. Dal punto di vista spirituale è il numero della creazione, la forza primordiale da cui tutti gli altri numeri nascono. L'1 è quindi il seme che racchiude tutto il potenziale futuro per la crescita. Nel suo significato è racchiusa una chiave per comprendere tutti gli altri numeri, è cioè una luce che illumina ogni cosa e porta alla chiarezza. Anche la forma del numero 1, così come la forma di tutti gli altri numeri, riflette il suo significato: cammina in posizione eretta con orgoglio e scopo. Forte, determinato, incrollabile e con gli obiettivi chiari in mente, l'1 può trasformare i sogni e le idee in realtà. Non si cura degli ostacoli e li affronta con forza battagliera. Il suo Archetipo è il Guerriero. Ha un senso spiccato dell'onore e della responsabilità unito ha un senso innegabile per la giustizia. L'1 è la forza propulsiva del germoglio che cresce, si trasforma e migliora continuamente. Tende ad avere una idea semplice e diretta della vita e delle sue molte complessità. Si fida quindi della propria capacità di discernere tra bene e male. Non perde tempo su idee astratte o qualsiasi altra cosa che non sia in linea con i suoi obiettivi. Si tratta quindi di un Guerriero coraggioso, pragmatico e volto al risultato. L'intuito è il più maschile di tutti i numeri. Simbolicamente rappresenta il Padre, il Sole, Dio, un uomo che si sta affermando.


Caratteristiche Positive (Aspetti In Luce):

Il numero 1 rappresenta nuovi inizi, energia ed entusiasmo. Il guerriero ha l'esigenza di porsi degli obiettivi, individuando le strategie più efficaci per conseguire i traguardi che si è prefisso. Emblema del maschile e dell'individualità, l'1 contraddistingue i leader e i pionieri, che accettando continue sfide danno prova di grande coraggio e determinazione. Nel lavoro predilige la libera professione e può guidare gli altri, proiettato come è verso il futuro. Innovazione, avanguardia e ricerca dell'espansione sono i suoi campi preferiti. Nella sfera affettiva l'emotività lascia il posto alla razionalità e può mettere in secondo piano il partner rispetto alla professione. Ricerca cure, attenzioni ed elogi, sapendosi dimostrare poi un un assiduo corteggiatore. L’energia del numero 1 è fondamentale in tutte le situazioni in cui bisogna imparare a difendere noi stessi e i nostri confini o proteggere qualcuno da minacce e aggressioni. Conscio della propria forza il numero 1 da molto peso all'immagine di sé proiettata all'esterno e manifesta imbarazzo per i propri errori. Non sopporta di ricevere ordini e un profondo desiderio di libertà lo guida, diventando pioniere di nuove iniziative e progetti.

Parole chiave: Coraggio, Indipendenza, Giustizia, Iniziativa.


Caratteristiche Negative (Aspetti In Ombra):

Nel suo aspetto in ombra il Guerriero diventa il Ribelle che può diventare eccessivamente duro, rigido, amante della competizione e della vittoria ad ogni costo. Tende cioè a giudicare, razionalizzare e separare quello che viene ritenuto segno di debolezza. In effetti questo accusare il mondo nasconde una profonda insicurezza e ricerca di riconoscimento del proprio valore, soprattutto dal maschile (il padre, l'autorità, il lavoro). La sfida principale è l'autostima e il potere personale. Il Ribelle oscillerà tra atteggiamenti di sconforto e impotenza evitando ogni responsabilità convinto di non riuscire a farcela, a un cercare di essere leader ad ogni costo fino ad arrivare ad eccessi di presunzione. Confonde una richiesta per un’imposizione mentre difficilmente accetta la vulnerabilità che confonde con debolezza.

Parole chiave: Insicurezza, Egocentrismo, Impulsività, Giudizio.


***


* * Numero 2 – Il Fanciullo *

Come il più femminile tra tutti i numeri, il 2 è anche il più sottovalutato quando lo si paragona per forza e potenza alle altre cifre. Dopo tutto, il 2 è quasi sempre dolce, delicato, diplomatico. Insegna il perdono e la comprensione. Certamente è un numero che vuole mantenere la pace e permetterà di evitare gli scontri, per quanto possibile. Se si guarda la forma del 2 si riconosce una rappresentazione simbolica della capacità di sopravvivenza, della perseveranza e di una grande resistenza alle fatiche. Se guardiamo la sua forma notiamo come il 2 sembra piegato su un ginocchio con la testa e la schiena china in segno di umiltà e servitù; questo lo rende però tutt’altro che debole e impotente. In netto contrasto con la forza e l'orgoglio del maschile 1, che non si piegherà per chiunque a nessun costo ma che rischia di rompersi se si esercita la giusta forza, il femminile 2, quando si trova sotto attacco e gravato da un peso schiacciante, si piega ma non si spezza. E quando il peso viene rimosso, la sua elasticità e la sua natura flessibile lo riporteranno allo stato di prima: questo denota una grande resilienza. L'Archetipo associato al numero 2 è il Fanciullo. Il Fanciullo rappresenta uno stato di pura d'innocenza, correlato al mito del paradiso che simboleggia uno stato di coscienza dove amore condivisione e armonia coesistono. Dio ha creato il mondo affinché l'uomo continuasse la sua opera. La caduta o "perdita dell'innocenza" descrive metaforicamente la condizione umana. Il mondo protetto e colmo d'amore dei primi mesi di vita nell'utero materno si trasforma in un eterno conflitto degli opposti rappresentato dalla realtà dell'esistenza che spinge l'uomo a ricercare un punto di equilibrio, quella nostalgia d'amore, che situandosi su un livello sempre superiore, conduce alla ricerca dell'unione con il divino. La prova spirituale del Fanciullo, consiste appunto nel ritrovare l'innocenza originale, avendo imparato attraverso l'esperienza terrena a mediare tra la fede cieca e il totale pessimismo.


Caratteristiche Positive (Aspetti In Luce):

Il numero 2 corrisponde alla parte istintuale della personalità. Governato dalla luna, il 2 è dotato di grande sensibilità e necessita di sicurezza e protezione. Fortemente recettivo tende ad idealizzare un partner dotato di temperamento, sul quale riversare le attenzioni e le cure dettate dal suo innato istinto materno. Il suo desiderio di armonia lo predispone al ruolo di paciere e mediatore. E' la parte di noi che continua a credere, a qualunque costo, perché ha una incrollabile fede che il mondo è un luogo sicuro e gli esseri umani sono buoni. Questa fiducia lo ricompensa donandogli apertura, capacità di apprendimento e perseveranza.

Parole chiave: Umiltà, Pazienza, Sensibilità, Perseveranza.


Caratteristiche Negative (Aspetti In Ombra):

Nel suo aspetto in ombra il Fanciullo diventa l'Orfano che tende a negare i problemi e a rifuggire dai conflitti, spesso isolandosi in un mondo di fantasia. L'Orfano come dice la parola stessa sarà condizionata da una dipendenza eccessiva nei confronti della "madre" cercando nei rapporti di colmare questo vuoto e tenderà a confondere l'amore con una necessità, rivelandosi bisognoso di cure e attenzioni che diventano pretese. Soggetto a forti sbalzi emotivi, la delusione conseguente al non vedere esaudite le sue aspettative lo porterà a forme di cinismo e malizia optando per adottare una corazza di freddezza che lo protegge da altri tradimenti dei suoi ideali di fanciullo.

Parole chiave: Dipendenza, Freddezza, Suscettibilità, Gelosia.


***


* * Numero 3 – Il Giullare *

Nel pantheon di divinità dell'antica Grecia, Ermes raffigura il mediatore, il terzo elemento che paradossalmente sintetizza nella sua natura i principi di ordine e caos. Si distingue immediatamente per il suo ingegno e la sua abilità oratoria. Descritto anche come mimo, mago e folletto, il suo carattere multiforme si manifesta già nell'infanzia. Mediando tra l'apollinea razionalità del numero 1 e la lunare istintualità del numero 2, Ermes assurge al ruolo di "Giullare cosmico", capace di integrare i molteplici aspetti, anche discordanti, della personalità umana. Rappresenta la forza dell'Es, è l'aspetto vitale e dirompente del bambino che vive il gioco, la sensualità, la fisicità, che corre, ride, piange, superando così il limite della morte e del senso del limite. Nel suo aspetto più evoluto il Giullare gioca con la vita, tuttavia lo fa e si diverte con la consapevolezza che tutto è un'illusione. La vita diventa quindi gioco, una Gaia Scienza per dirla con il motto degli alchimisti. La celebrazione della bellezza della vita, e tale gioia è ancora più bella se condivisa, è l'entusiasmo (che etimologicamente significa "avere Dio dentro") di vivere, è vedere Dio in ogni cosa attraverso la porta del cuore.


Caratteristiche Positive (Aspetti In Luce):

Il numero 3, associato all'Archetipo del Giullare, corrisponde ad una personalità estroversa e giocosa, capace di celebrare l’esistenza e di cogliere il lato positivo delle cose. Sintesi dell'1 e del 2 (maschile e femminile) il 3 è al contempo guerriero e poeta e nella sua visione estetica vede il mondo come un vasto scenario in cui esprimere i suoi molteplici talenti. La sua esigenza principale è di mettersi in mostra restando al centro dell'attenzione, esaltando le sue doti di comunicatore. Si sintonizza con la persona che ha davanti dimostrandosi poliedrico incantatore. Anche nell’aspetto lavorativo tutte le attività a contatto con il pubblico gli si addicono (venditore, promoter, artista). Negli affetti si rivela da subito molto romantico, seducente e con un atteggiamento fanciullesco, tendendo a lasciare l’iniziativa al partner. E' colui che ci salva dalla noia poiché è infinitamente creativo e divertente e agisce in base al principio del piacere.

Parole chiave: Creatività, Gioia, Comunicazione, Seduzione.


Caratteristiche Negative (Aspetti In Ombra):

Il Giullare nel suo lato ombra diventa Lo Straniero e può avere molte difficoltà a capire se stesso cercando negli altri una conferma di chi è, non trovandola mai, perché cambia continuamente aspetto. Questo lo porta ad isolarsi dal mondo o al contrario ad una eccessiva attrazione verso sé stesso che a volte sfocia nel narcisismo. Tende a assumere una maschera di superficialità e teme di confrontarsi con sé stesso per paura di non piacersi o di dover affrontare temi troppo dolorosi. Ha paura anche di non trovare riconoscimento una volta che mostra agli altri chi è veramente. Per questo preferisce cambiare “abiti in continuazione” e una autostima carente viene celata da un comportamento impeccabile.

Parole chiave: Superficialità, Dispersione, Narcisismo, Cinismo.


***


* * Numero 4 – Il Costruttore *

Fin dai tempi antichi il numero 4 fu associato alla Madre Terra, la materia passiva, che in antitesi al cielo rappresenta tutto ciò che è solido, tangibile e concreto. Nella mitologia greca, Gea o Gaia è l'aspetto complementare di Caos, il vuoto, l'abisso primordiale. Gea è la madre progenitrice, che con le sue forme compatte rappresenta l'organizzazione del reale, una solida base sulla quale costruire il mondo. Nella mitologia la generosa Dea della fertilità e dell'agricoltura, madre nutriente che dà la vita, ma altrettanto può mostrare il suo lato crudele quando produce terremoti per ricordare ai suoi figli che devono sempre onorarla. Ci riporta ad un tipo di spiritualità della terra immanente, panteistica dove tutto è sacro e divino, la terra è sacra e così gli esseri viventi, in contrapposizione alla spiritualità di tipo trascendente che domina nelle culture di stampo patriarcale. Assistiamo così al carattere ambivalente dell'Archetipo Femminile, che si esprime in termini negativi come la terribile Madre Divorante, che distrugge e divora, e in termini positivi come principio trasformatore, che spinge, alletta e incoraggia il maschile ad affrontare tutte le avventure della psiche e dello spirito, e ad agire e creare soprattutto nel mondo esterno e concreto. Infatti il Costruttore che rappresenta questo archetipo simboleggia il mondo fisico, il corpo e le necessità materiali atte ad assicurare la sopravvivenza. Il 4 si esprime in una personalità "quadrata", capace di lavorare sodo per garantirsi la stabilità e la sicurezza di cui tanto necessita. La sua attitudine è pratica e costruttiva, sempre orientata verso il miglioramento e la realizzazione di prodotti tangibili.


Caratteristiche Positive (Aspetti In Luce):

Il numero 4 è responsabili e paziente, serio e metodico e nelle sue attività possiede un profondo senso della giustizia. Il Costruttore aspira ad un mondo ordinato e sicuro dove le regole e la morale sono la base della struttura sociale. Sostenuto da un forte senso della realtà si prodiga in progetti concreti e che hanno serie possibilità di sviluppo. Riesce a percepire il mondo attraverso i sensi, legato com'è terra e alla natura, godendo attraverso la sfera fisica e percettiva. Preferisce i lavori di squadra dove ognuno ha il suo compito ben definito e concreto e il suo forte senso pratico lo orienta in lavori in cui è esaltata la sua capacità manuale e di creare progetti nel concreto, valutando le opportunità e organizzando il lavoro con pazienza e perseveranza. Nella sfera affettiva c'è una certa difficoltà ad aprirsi protetto com’è dalla sua rigida corazza e ricerca un partner serio e affidabile che ispiri sicurezza e fiducia, con cui a volte tende a porsi da genitore nei suoi confronti.

Parole chiave: Organizzazione, Sicurezza, Fisicità, Pazienza.


Caratteristiche Negative (Aspetti In Ombra):

Il Costruttore nel suo lato ombra diventa Il Prigioniero. L'individuo può oscillare tra un'ostinata ribellione contro le regole del mondo a una adesione rigida di schemi e leggi di comportamento, che ci ricordano il modello del Super Io individuato dalla psicoanalisi, dove un eccessiva sovrastruttura mentale nata per proteggere L'Io diventa la voce incontrastata che imprigiona l'individuo all'interno di un'integralismo o un moto ribelle fanatico. Il suo bisogno di sicurezza non sempre riconosciuto lo porta a chiudersi e nascondersi dietro una spessa corazza. Una freddezza emotiva e distacco contraddistingue il suo rapporto con le altre persone. Il lavoro diventa per il Prigioniero un mezzo per nascondere la paura dell'ignoto e dell'incertezza. Un eccessivo attaccamento al lavoro lo porta ad esaurire le sue energie in quanto può lamentarsi di difficoltà economiche inesistenti portandolo a un estremo risparmio o paura del futuro. Un'altra difficoltà è legata al cambiamento, la sicurezza della sua routine lo blocca e limita la sua libertà di espressione nel accogliere le novità.

Parole chiave: Rigidità, Insicurezza, Isolamento, Chiusura.


***


* * Numero 5 - Il Cercatore *

Complementare all'Archetipo del Guerriero, che sovrintende allo sviluppo dell'Io, il Cercatore risponde alla chiamata dello spirito e intraprende il viaggio verso i misteri centrali dell'esistenza. Il viaggio del Cercatore comporta il coraggio di spingersi oltre i confini della realtà dell'Io, per attingere alla conoscenza che appartiene al dominio della psiche collettiva. Tuttavia l'integrazione dei contenuti inconsci, non è scevra di pericoli e comporta lo shock e il disorientamento, tipici di ogni esperienza iniziatica. Tra le "divinità della crisi", che presiedono all'iniziazione e alla metamorfosi, Dioniso rappresenta la metafora della scissione dell’Io a favore del ripristino della coscienza totale dello spirito. Dio del vino e della vegetazione, Dioniso è il fondamento emotivo e corporeo dell'esistenza e potremmo definire il numero 5 come l'Archetipo stesso della vita. Contrapponendosi alla visione ordinata di Apollo, Dioniso infrange le barriere esistenti tra uomo e natura, permettendo l'irruzione del miracoloso nel quotidiano. L'istinto della ricerca contraddistingue questo archetipo che è guidato da un’ardente aspirazione, dalla sete di assoluto. Il Cercatore non sa definire cosa gli manca, ma anela a quel misterioso qualcosa che è oltre la vita di tutti i giorni. E' una ricerca di significato, rappresentata simbolicamente nei miti del Graal e della Terra Promessa. Egli non si arresta di fronte a nulla pur di trovare la verità sul cosmo e il senso della vita umana, addentrandosi anche nell’ignoto con il coraggio di spezzare la dipendenza e tutto ciò che lo limita.

Caratteristiche Positive (Aspetti In Luce):

Il numero 5, associato all’Archetipo del Cercatore, rappresenta il desiderio di esplorazione e di cambiamento, sia a livello mentale che fisico. Ansioso di misurarsi coi suoi limiti, il 5 vuole sperimentare tutto ciò che è possibile mediante l'esperienza diretta dei sensi. In sintonia con Dioniso che rappresenta "la coscienza del corpo", il 5 vive con la sua fisicità i sentimenti e le passioni che si agitano nel suo intimo. Trova piacere nel comunicare anche attraverso la danza e la musica e un lavoro a contatto con il pubblico è sicuramente indicato. Progressista per natura odia la monotonia e seguendo il suo istinto è sempre spinto attraverso nuove avventure. La sua tendenza al cambiamento lo porta a esprimere il suo animo adolescenziale e non accetta imposizioni o legami che vede come limiti alla sua voglia di libertà e indipendenza. Per il cercatore la sessualità nel rapporto di coppia riveste un ruolo fondamentale e non sente l'esigenza di legarsi istituzionalmente al partner.

Parole chiave: Cambiamento, Sensualità, Libertà, Esperienza.

Caratteristiche Negative (Aspetti In Ombra):

Il Cercatore nel suo lato ombra diventa Il Girovago. Il numero 5 messo in relazione all'appagamento dei sensi porta l’indivduo ad un eccesso che sfocia nella dipendenza dai piaceri materiali oppure ad un totale abbandono da essi per molto tempo (castità). Con fatica trova un equilibrio tra la sua parte razionale e intellettiva e il suo istinto animale che lo porta ad avere forti sbalzi emotivi che sfociano nell’eccesso smodato verso una totale disillusione sui suoi sogni oppure ad una fantasia che lo distacca dalla realtà. Un complesso adolescenziale lo porta ad avere difficoltà a crescere, legato com’è alla figura materna negli uomini o paterna nelle donne. Il Girovago cercherà nel partner l'affetto del genitore di senso opposto e la sua ricerca lo porterà a cambiare spesso il compagna/o, preferendo a volte un rapporto promiscuo e superficiale ad una relazione seria.

Parole chiave: Immaturità, Confusione, Eccesso, Insoddisfazione.


***


* * Numero 6 - L'Angelo Custode *

Nel suo doppio significato può oscillare sia verso il bene che verso il male. Nell'iconografia è rappresentato dall'intersezione di due triangoli equilateri e questa stella è chiamata "sigillo di Salomone". La congiunzione dei due triangoli rovesciati, raffigura l'equilibrio degli opposti e alcuni ricercatori hanno interpretato il triangolo diritto come la natura divina del Cristo e il triangolo rovesciato come la sua natura umana. Nei miti greci, Caos, Terra ed Eros (Amore), sono la triade di potenze che presiedono all'intero processo di organizzazione cosmogonica. Raffigurato come un adolescente alato, munito di arco e frecce, Eros è l'elemento di conciliazione tra gli opposti, l'unica divinità capace di riunire l'essere umano con l'altra metà di se stesso (l'anima gemella). L'Angelo Custode è anche identificabile con l'archetipo del genitore che si prende cura dei figli, è la Madre Interiore che nutre, sostiene, accudisce e fa sentire protetti, amati, coccolati con morbidezza e delicatezza: si prende cura dei nostri bisogni, del nostro Bambino Interiore.

Caratteristiche Positive (Aspetti In Luce):

Il numero 6, associato all'Archetipo dell'Angelo custode, rappresenta il "genitore interiorizzato", predisposto ad aiutare chi si trova in difficoltà e nel bisogno e a crescere e a evolversi, con una dote per l'educazione e l'insegnamento. Motivato da solidi principi, il 6 si esprime in una personalità matura e responsabile, disponibile a portare armonia e benessere nell'ambiente in cui vive. Guidato dai valori tradizionali il 6 è il numero dell'amore, del matrimonio e della famiglia e la casa è il fulcro della sua vita. Romantico e idealista il numero 6 è amante della bellezza estetica. Questa vibrazione rende simpatici ed amabili, ma anche pratici e responsabili, con ottime doti diplomatiche. Ama circondarsi da relazioni sincere e ricerca il modo per portare miglioramenti nell'ambiente in cui si trova soprattutto attraverso il dialogo e la cura dei dettagli estetici grazie alle sue doti per il buon gusto e l'armonia che fanno di lui un'ottimo esempio di come la bellezza sia soprattutto proporzione ed equilibrio. La relazione di coppia risulta molto importante, quasi un’esigenza avere qualcuno a fianco, ed è molto legato alla tradizione e al matrimonio. Prodigo verso il partner a cui dedica cure e attenzioni, rischia di creare della dipendenza nel rapporto.

Parole chiave: Amore, Bellezza, Armonia, Famiglia.

Caratteristiche Negative (Aspetti In Ombra):

L'Angelo Custode nel suo lato ombra diventa Il Martire. Il bambino che non ha ricevuto nei primi anni di vita l'affetto di cui aveva bisogno, o che ha ricevuto solo beni materiali ma non vere attenzioni, cercherà di colmare questo vuoto d'amore donando agli altri il cibo spirituale che non ha avuto per sé stesso. Occuparsi degli altri diventa quindi il modo per non riconoscere in sé stessi questo profondo bisogno di ricevere e per non curarsi del proprio bambino interiore. Un eccesso di dipendenza o di responsabilità contraddistingue questo lato dell'archetipo che si fa travolgere dalle emozioni e dalle situazioni diventando al contrario poi distaccato e freddo quando non sente che il suo dare è contraccambiato. E' fondamentale conoscere i propri limiti e confini per dire sì e dare veramente il nostro aiuto senza per questo sovraccaricarci. Una delle fondamentali del primo soccorso è che l'incolumità del soccorritore viene prima di quella del ferito. L'esigenza nevrotica a prendersi cura degli altri per il Martire si nasconde dietro un profondo senso di colpa e di frustrazione per non aver ricevuto l'amore che necessitava, attirando così a sé persone bisognose, lamentose e con scarsa autostima per poter alimentare questo ciclo dove il Martire non si permette invece di ricevere dagli altri.

Parole chiave: Sacrificio, Vittimismo, Rancore, Senso di colpa.


***


* * Numero 7 – Il Saggio *

Simbolo della perfezione e della divinità il 7 segna il passaggio dal noto all'ignoto e rappresenta il compimento di un ciclo. Nel settimo giorno Dio si riposa e distinguendosi dalla creazione invita l'uomo a rendere sacra la cessazione dell'attività, per celebrare in quel silenzio, la realtà dello spirito. Nella mitologia greca il sapere e la saggezza sono identificati nella figura di Ermete Trismegisto, che è il frutto di un'elaborata sintesi del dio greco Ermes e dell'egiziano Thoth. Ad Ermete sono attribuiti una serie di scritti, da cui prenderà ispirazione il Corpus Hermeticum, una serie di scritti nati nel medievo in cui spicca soprattutto la tradizione alchemica, che diverrà la Bibbia degli alchimisti e maghi medievali. Il suo simbolo era il caduceo, il bastone con due serpenti intrecciati, simbolo del potere di conciliare tra loro gli opposti. Il nostro Saggio interiore vuole arrivare a una sorta di verità oggettiva che superi la limitata visione personale. Parla per enigmi, parabole, simboli, immagini, perché la vita è per definizione nascosta, e per scoprirla bisogna penetrare il velo dell’illusione di Maya.

Caratteristiche Positive (Aspetti In Luce):

Il numero 7, associato all'Archetipo del Saggio, contraddistingue le persone introspettive e intellettuali, che amano investigare i misteri dell'esistenza. Sempre alla ricerca dei perché, il 7 è analitico e perfezionista ed è assai esigente con se stesso e con gli altri. Nel lavoro diventa uno specialista del suo settore. Amante della pace, rifugge il tumulto della vita e necessità più di chiunque altro di tempo per riposare e riflettere in solitudine. Il Saggio non esita a staccarsi dalle emozioni e dai sentimenti a volte con freddezza in quanto il suo regno preferito è quello della mente con cui riesce ad analizzare la realtà attorno ed è attratto dall’occulto e dal mistero. Anche nei rapporti ama circondarsi di persone del suo stesso "peso", che coltivano quindi ideali nobili e profondi. Dal punto di vista emotivo la sua apparente impenetrabilità nasconde una sensibilità spiccata che lo porta a dei tumulti interiori molto forti e la sua esigenza ad appartarsi e alla meditazione servono per ritrovare equilibrio.

Parole chiave: Saggezza, Misticismo, Perfezione, Analisi.

Caratteristiche Negative (Aspetti In Ombra):

Il Saggio nel suo lato ombra diventa L'Eremita. Una propensione nell'infanzia alla curiosità e alla scoperta che è stata frenata in qualche modo ha portato l'individuo ad una eccessiva freddezza emotiva e diffidenza verso il mondo a cui difficilmente si abbandona trovando difficoltà nell'esprimere le sue emozioni e lasciarsi andare alla bellezza della vita, avendo sofferto in passato questa apertura e voglia di celebrare l'esistenza che non è stata compresa. Preferisce allora mettersi sulla difensiva attraverso un cinismo e giudizio spietati che si sostituiscono alla saggezza, portando il soggetto ad arroccarsi sulla sua torre da dove poter lanciare le sue accuse al mondo. Inoltre una tendenza al perfezionismo lo porterà ad esaltare delle situazioni per poi rifiutarle totalmente quando perdono il loro fascino magico. Il dominio della mente e della razionalità possono frenare la sua naturale propensione all'intuizione e al misticismo oppure al contrario potrebbe diventare un fanatico religioso.

Parole chiave: Distacco, Presunzione, Critica, Isolamento.


***


* * Numero 8 – Il Sovrano *

Nella mitologia greca Zeus incarna l'Archetipo del Sovrano. Signore del cielo e della pioggia, governava dall'alto del monte Olimpo, le cui cime tempestose erano occultate da dense nubi. Il fulmine che egli lancia simboleggia la luce della ragione, ma al contempo rappresenta anche l'aspetto collerico e punitivo del dio. La sua potenza era già manifesta in tenera età, quando con uno stratagemma spodestò il padre Cronos, che per non essere detronizzato divorava tutti i suoi figli. Con la stessa forza si impossessò del cielo e della terra. Zeus rappresenta il principio organizzatore del mondo, nonché l'istituzione e il mantenimento delle regole che assicurano la tutela dell'ordine morale e civile. E' l'emblema della figura autoritaria che non ricerca il dialogo, ma "tuona" come archetipo del capofamiglia patriarcale. Il Sovrano ci parla del desiderio di costruirci un Regno per diventare i Re o le Regine della nostra vita: durante il viaggio si acquisiscono le capacità per diventare leader, ci si prepara al comando, alla regalità. Il Sovrano materializza nel mondo visibile la volontà dello Spirito. Per diventare Sovrani bisogna assumersi la responsabilità della propria vita e aver superato diverse prove e affrontato i lati oscuri. La vita del Sovrano è ricca e privilegiata, ma esige anche un grande rigore morale. Il sovrano deve essere realista, deve prendere iniziative appropriate alle situazioni concrete, come richiede la politica del potere. Il Sovrano che è dentro di noi è sempre alla ricerca del potenziale segreto delle persone che ci circondano per far sì che ogni talento possa essere impiegato in modo produttivo. Egli sa che il Regno non può essere pienamente produttivo se c'è armonia e i conflitti non vengono gestiti in maniera efficace. Il compito del Sovrano è promuovere l'ordine, la pace, la prosperità e l'abbondanza.

Caratteristiche Positive (Aspetti In Luce):

Il numero 8, associato all'Archetipo del Sovrano, caratterizza un individuo lucido e realista, che con volontà e determinazione è in grado di materializzare i suoi ambiziosi progetti. Dotato di grande energia psicofisica, consegue i risultati facendo affidamento sulle proprie forze ed è naturalmente adatto a rivestire ruoli di autorità. Predilige un lavoro autonomo e studia attentamente la situazione e i collaboratori di cui circondarsi sapendo essere un ottimo dirigente nell'ambito del commercio e della psicologia, capace com'è di capire la natura umana. Può eccellere nello sport grazie alle sue doti atletiche. Nella sfera affettiva si dimostra un abile seduttore ed ama il contattato con il partner, nascondendo un "cuore tenero" che ha volte non esprime proprio per la difficoltà ad accettare questo suo lato femminile. La costituzione di un nucleo familiare è una sua ambizione e tende a rivelarsi nella coppia la parte dominante. Motivato a raggiungere una posizione di rilevo, è attratto da tutto ciò che simboleggia il prestigio e tiene molto all'immagine che proietta di sé all'esterno.

Parole chiave: Potere, Abbondanza, Autorevolezza, Efficienza.

Caratteristiche Negative (Aspetti In Ombra):

Il Sovrano nel suo lato ombra diventa il Tiranno. Questo numero Ombra è caratterizzato da un eccessivo attaccamento ai beni materiali, alla sete di potere e a una diffidenza per il mondo, che lo porta rimuovere il proprio lato emotivo, vissuto solo come un ostacolo all'ottenimento dei propri obiettivi. Una difficoltà a lasciarsi andare, dominato com'è dall'esigenza di controllare sé stesso e gli altri, da cui tende a pretendere riconoscimento e su cui sente di avere il diritto di imporre la propria visione e autorità. Questo comportamento cela tuttavia una carente sicurezza in sé stessi e una visione distorta della realtà che diventa una giungla da cui difendersi e proteggersi con ogni mezzo. Lasciare andare il controllo per l'individuo in cui sia attivato questo archetipo significa la possibilità di essere umiliati e derisi. Tanto tiene all'immagine di sé che anche nella scelta di beni materiali e perfino del partner pretende gli stessi standard "griffati". Ritrovare l'equilibrio tra una disciplina ferrea e un'autoindulgenza, guidati dalla saggezza del cuore, è il modo migliore per questo Archetipo di guarire la sua ferita e portare abbondanza e armonia nel Regno.

Parole chiave: Materialismo, Egoismo, Avarizia, Controllo.


***


* * Numero 9 – Il Liberatore *

Il numero 9 rappresenta il ritorno dal multiplo all'unità, il compimento di un ciclo, che segna la trasposizione su un nuovo piano. Come ultima cifra contiene in sé il duplice concetto di inizio e fine, morte e rinascita. Nel suo significato alchemico di ritorno alla matrice, il 9 simboleggia l'opera al nero, la fase della dissoluzione che precede la nuova nascita. La liberazione dai vincoli della forma precedente, permette di accedere a un nuovo livello di esistenza, allo stesso modo in cui ad un uscita segue un entrata. Tutte le grandi teologie si ispirano a questa concezione di ritorno all'uno. Questo culto trae il suo nome dalla leggendaria personalità di Orfeo, che fu poeta, cantore, filosofo, teologo. Orfeo è il musicista ispirato che col suono sublime della sua cetra, placa le forze della natura e ammalia le piante, le fiere, gli uomini e gli dei.

Caratteristiche Positive (Aspetti In Luce):

Il 9, come sintesi dei numeri precedenti, rappresenta la coscienza collettiva e si identifica in una personalità altruista e compassionevole, sempre disponibile a sostenere progetti e iniziative che favoriscono il benessere collettivo. Questa sua naturale propensione, quasi fosse un essere angelico, lo porta a prodigarsi per gli altri senza aspettarsi nulla in cambio. Nel lavoro cerca la possibilità di ispirare e aiutare un vasto pubblico (artista, insegnante, medico) attraverso la sua connessione con sfere superiori e guaritrici, come la bellezza e la musica o l'amore incondizionato. A volte se non è consapevole di questa sua prerogativa può dimostrarsi dispersivo e incoerente, interessato solo ai propri interessi personali. Il 9 esercita un grande fascino sul suo ambiente e grazie alla sua raffinata vena teatrale, è un naturale polo d’attrazione. Sa calamitare l'attenzione del pubblico con la sua arte, suscitando forti emozioni. Nella sfera affettiva è portato ad amare più persone e richiede libertà per coltivare i suoi moltissimi interessi.

Parole chiave: Empatia, Condivisione, Servizio, Poesia.

Caratteristiche Negative (Aspetti In Ombra):

Il Liberatore nel suo lato ombra diventa L'Angelo Caduto. Una psiche che è stata colpita da eventi molto duri, soprattutto nell'infanzia, tende con il meccanismo della rimozioni a riporli nell'inconscio per evitare di doverli affrontare. Così facendo questi contenuti che diventano lati ombra agiscono comunque e condizionano la vita in modo predominante e incontrollato, rendendo l'esistenza un inferno. Ecco L'Angelo Caduto che dal suo slancio verso l'alto piomba nel vuoto dell’esistenza dove tutto il male del mondo lo invade e lo condiziona. La sua personalità può diventare così una spugna che assorbe tutto ciò che ha intorno non riuscendo a porre dei confini, o al contrario si protegge in una corazza di freddezza totale per non dover sentire male. Più volte l'individuo condizionato da questo archetipo salterà tra questi due stati emotivi con frequenza. Questa difficoltà a guardarsi dentro per non affrontare i suoi demoni lo porterà ad una eccessiva propensione verso gli altri, ma nessuno può guarire qualcuno se prima non ha guarito sé stesso. L'Angelo Caduto ha una difficoltà a perdonare e lasciare andare il passato in cui si specchia la nostalgia che lo illude, rendendolo immobile e inerme, incapace di continuare il suo cammino verso l'evoluzione.

Parole chiave: Disillusione, Cinismo, Rimozione, Caos.


***


Condividi Neverland sui tuoi social preferiti! *

* * Buona navigazione! Un bacione! * *
* * neverland.altervista.org - Numerologia * *

*


***







* Ottimizzato per: Google Chrome. *
* Risoluzione ottimale: Minimo 1024x768. *

DisclaimerFonti EsterneFriendsPrivacy Policy

* neverland.altervista.org *
* Online dal 31 Maggio 2017. *
* Copyright © 2017 neverland.altervista.org. All rights reserved. *

Vote me on Net-Parade. Protected by Creative Commons License. Protected by Copyscape Plagiarism Checker - Do not copy content from this page. Valid HTML 4.01 Transitional. Valid CSS. Motori di ricerca italiani.




***